come riconquistare una ex

Riconquistare l’ex con un approccio psico-comportamentale empatico: trucchi e tips

È possibile riconquistare l’ex fiamma? Anche se sembra un’impresa molto difficile, non è impossibile e si deve adottare un approccio psico-comportamentale empatico.

In che modo la psicologia inversa ci può essere di valido ausilio? Una buona base di partenza per riconquistare la vecchia fiamma è recuperare l’autostima su sé stessi e focalizzare le dovute attenzioni sulla propria personalità.

Recuperare il tono dell’umore in modo tale che impatti positivamente sulla psiche umana e sul profilo comportamentale è un altro buon consiglio suggerito dagli esperti del settore.

Questa prima fase è quella di gradissimo valore aggiunto e consente di “transitare” allo step successivo: quello di impostare una valida strategia per costruire un rapporto relazionale e sociale con il mondo che ruota intorno a noi.

In questa fase gioca un ruolo rilevante la comunicazione e l’empatia per raggiungere l’obiettivo auspicato: quello di riconquistare non sono fisicamente la propria dolce metà, ma soprattutto dal punto di vista sentimentale.

In fin dei conti l’amore è un gioco-forza di emozioni, d’istinti irrazionali e di sentimenti che decretano il successo della relazione amorosa tra i due partner.

Vediamo di comprendere in questa guida quale tipo di approccio psicologico seguire e mettere in atto per riconquistare l’ex partner.

È possibile riconquistare una ex ragazza?

Riconquistare l’ex partner con cui si è vissuta una storia intensa fatta di “alti” e di “bassi”, con cui si sono condivisi i momenti più belli e felici, non un’impresa semplicissima.

In prima istanza, da un punto di vista psicologico è bene farsi un esame di coscienza: occorre sondare la concatenazione di cause che hanno cagionato definitivamente la “rottura” della relazione d’amore.

Pertanto il quesito esistenziale che dovete porvi è il seguente: “Il rapporto è terminato perché è cambiato completamente?”, “Quali sono le circostanze o le discussioni avute che hanno comportato la rottura?”. Si tratta di validi quesiti a cui un qualsiasi “malato” d’amore deve tentare di dare una risposta, anche se in effetti non è semplice.

Dopo aver cercato di indagare le reali motivazioni della rottura della relazione, non estraniatevi dalla realtà e non cambiate il tono dell’umore per sempre.

In ogni caso occorre comunque recuperare la propria autostima e lasciare che anche l’ex partner “ritrovi” i propri spazi perduti: le acque devono calmierarsi ed il tempo giocherà un ruolo rilevante a vostro vantaggio.

È necessario un periodo di riposo e di recupero della concentrazione; inoltre, un cambiamento estetico ed una maggiore attenzione alla vita professionale vi aiuterà a crescere personalmente ed a ritrovare il giusto equilibrio psico-comportamentale.

Dopo aver recuperato la propria autostima, ecco si è pronti per rilanciarsi all’attacco sulla “preda” e tentare di riconquistarla con un approccio psicologico e comportamentale differente da quello precedente.

Un utile tip è quello di non ricominciare mai dal punto in cui eravate rimasti, quello di “rottura” della relazione amorosa. Non occorre alterare i vostri umori e temperamenti: calma e sangue freddo vi aiuteranno a risolvere i vostri problemi.

Autostima, cambio di immagine e di abitudini

Le ricerche scientifiche e psicologiche condotte in questo campo suggeriscono la necessità di recuperare una buona dose di autostima su sé stessi e di migliorare il proprio tono d’umore sotto il profilo personale e professionale.

Abbiate il coraggio di fare cose che non avete mai fatto prima, è importante per mettervi alla prova e per imparare dagli errori commessi nel passato.

Il mutamento del look estetico può essere considerata una tecnica di seduzione passiva dato che attrae gli sguardi del vostro ex su voi stessi.

Il linguaggio del corpo e dei segni sono potenti armi di seduzione per poter fare “scattare” la scintilla d’amore; l’effetto sorpresa e la capacità di stupire giocano a vostro vantaggio per un recupero più veloce della storia amorosa. Non sono da sottovalutare!

Psicologia e comunicazione: come riconquistare la vecchia “fiamma”?

Nel riconquistare l’ex ragazza non si deve commettere l’errore di sottolineare che tutto sarà diverso e che tutto cambierà rispetto al passato.

Mai dirlo occorre agire e metterlo in pratica, dimostrate sempre di essere all’altezza in ogni situazione, ascoltate attentamente le sue parole potrebbe dire qualcosa di insolito.

La comunicazione all’interno di una coppia e di una qualsiasi relazione passionale aiuta ad instaurare un momento di scontro-confronto tra i due partner. Altri dettagli ed una approfondita guida li potete leggere qui.

Durante la comunicazione ed il dialogo, non sottovalutate mai l’importanza dello sguardo: il guardarsi negli occhi è una strategia tattica per creare un livello di profonda sintonia e per consentire di ritrovare l’empatia perduta.

In amore l’empatia psicologica aiuta a comprendere appieno lo stato d’animo dell’altro partner, a dialogare con più semplicità “mettendosi nei panni dell’altro” e ad instaurare un forte legame interpersonale.

Ecco l’importante processo psico-comportamentale che aiuta a riconquistare il vostro lui o la vostra lei con più facilità e con maggiore successo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *