Incontri extraconiugali aiuto dalla psicologia

Incontri extraconiugali? un aiuto dalla psicologia

Visto che gli incontri extraconiugali e i tradimenti che avvengono oggi soprattutto tramite siti web (qui trovate uno dei maggiori) sono all’ordine del giorno pensiamo sia utile dare dei consigli utili a chi sta  affrontando questa situazione non sempre facile da gestire. Vediamo quindi quali sono i punti principali da trattare:

Come accorgersi che il partner ti tradisce

La verità rispetto a questo punto fondamentale è che quando siamo in un rapporto non riusciamo spesso a vedere o  a dare il giusto peso a dei comportamenti che sono cambiati nel nostro partner. Vi è mai capitato dopo essere stati traditi e magari lasciati e che i vostri amici vi dicessero la fatidica  frase “ma si vedeva da tempo che c’era qualcosa che non andava, non ti trattava bene”.

Esempio di come chi è esterno alla coppia puo’ accorgersi di qualcosa mentre chi è nel rapporto non vede i  segnali principali e comuni dell’ adulterio e della fine di un rapporto.

I principali dei suddetti sintomi sono :

Modifica del modo di vivere, come orari di uscita e rientro a casa, amicizie che spuntano come funghi da persone  che in realtà non esistono pur di procurarsi scuse per peter uscire e vedere l’amante.  Super diete o remiss en form in persone che fino al giorno prima non si preoccupavano affatto della propria  forma fisica

Improvvisi accessi d’ira o cambiamenti dello stato umorale, giornate in cui il partner è molto affettuoso (per i sensi di colpa) e giornate in cui ci insulta o ci odia in modo evidente (causato magari da un litigio con l’amante).

Il sesso. Spesso nelle coppie che hanno incontri extraconiugali il sesso va sempre più scemando. Manca la  creatività la pssione solita, ma visto che questo è un punto molto consociuto dai traditori di solito non è  sicuro come parametro di valutazione.

E’ chiaro quindi che per diventare consapevoli di un tradimento non bastano le evidenze e i sintomi elencati  sopra ma è un processo emotivo e psicologico.

Questo processo spesso non parte in quanto chi prende questa via dovrà affrontare di solito queste situazioni emotive:

Disistima e mancanza di rispetto per se stessi.
Sentimenti di forte disperazione e rabbia interiore
Spesso entrano in gioco anche elementi economici e sensazioni di rivivere abbandoni precedenti come lutti o altre
relazioni finite in modo simile.

Tutto questo spesso porta il tradito a “chiudere un occhio mentale” e andare avanti nella relazione per non sopportarne gli inevitabili scossoni emotivi e pratici.

Cause comuni che fanno tradire

Il tradimento non nasce dal nulla e il risultato di una crisi di coppia già presente da tempo ma mai affrontata  o risolta quindi il germe dell’adulterio è interno alla coppia e nel singolo partner. Le fasi importanti che deve attraversare una coppia in amore sono le seguenti:

Fasi di simbiosi
Differenziazione dei partner
Esplorazione e sperimentazioni
Riavvicinarsi e diventare INTERDIPENDENTI

Quando le suddette evoluzioni non avvengono per motivi di diverso genere (trascuratezza del partner, bassa stima  cambiamento di visione progettuale) la coppia si ferma al secondo step e iniziano i problemi come ridotta  intimità quantitativa e qualitativa e nessun progetto comune.

Il partner traditore tramite il rapporto adultero ha il vantaggio emotivo di entrare nuovamente nella fase  passionale ritrovare l’intimità e le emozioni investendo su un altra persona tentando di ricominciare una nuova  fase di simbiosi e impedendo alla coppia originaria di evolvere negli altri step.

Chi tradisce non è in grado di superare i due step iniziali (simbiosi e differenziazione) in quanto spesso sente  il penso del legame e non volendolo /potendolo accettare scarica al colpa sul partner di una cosa che egli  stesso non sa affrontare.

La relazione tra amanti invece è sempre sospesa in una zona intoccabile fatta soltanto di divertimento sessuale  ed emotivo senza nessun tipo di legame o peso emotivo/pratico. Spesso è alimentata da narcisismo arroganze e  disistima per il partner ufficiale.

Chi invece subisce il tradimento spesso soffre di dinamiche personali che non ha mai affrontato e risolto che lo
spingono a restare bloccato nella fase simbiotica per lungo tempo senza sapere come uscirne (dipendenza).

Superare un tradimento? Ecco come

Per discutere delle dinamiche della coppia è fondamentale che entrambi si rendano conto dei limiti che hanno e  che puo’ avere la coppia, come tutte le coppie. Perché sia affrontata la dinamica di coppia è necessario che i partner, entrambi, siano consapevoli dei limiti
del legame stesso e ne parlino.

Spesso questo avviene post tradimento fase in cui si ridiscute tutto il rapporto e si affrontano parti non  elaborate di ognuno dei due partner.

Fortunatamente a volte questo accade prima ed evita che avvenga l’adulterio. Ma comunque vada l’incontro extraconiugale del partner puo’ essere anche un motivo e un punto di partenza per la rinascita della coppia, sopratutto di una coppia stabile e matura.

I mezzi da usare nel superare il tradimento dal punto di vista emotivo sono i seguenti:

Avere sempre una comunicazione attiva tra i partner
Ascoltare e cmoprendere cosa dice il partner
Rispettarsi recirocamente
Acettazione del passato bello o brutto che sia
Non esercitare forme di potere all’interno della coppia
Riconoscere i proprio limiti e quelli dell’altro
Impegnarsi in una visione futura della vita insieme
Trovare un campo neutro dove discutere di tutto
Iniziare nuovamente ada vere una buona sfera sessuale e intima
Affidarsi a psicologi esperti problemi di coppia e relazionali

Tutto questo è possibile ma richiede un certo impegno come potete comprendere.

Perdonare un tradimento è possibile?

Certamente è possibile perdonare se entrambi i partner lo desiderano e ci sono le condizioni giuste. Sicuramente si attraverserà un percorso doloroso di accettazione che è fondamentale e di comprensione del perchè  è accaduto. Questo puo’ portare ad una ritrovarsi sano e reale.

Bisogna però fare un inciso. Il recupero di una coppia felice è possibile tranne nei casi in cui il traditore
sia:
Un traditore seriale spinto da compulsioni sessuali incontollate
Un mentitore cronico
Un narcisista manipolatore
Un traditore che inrealtà ha deciso di investire emotivamente in un altra persona per cui porta alla rottura
della coppia e non certo al suo risanamento emotivo.

Per il resto quando il gesto adultero è un campanellino di allarme di un disagio di coppia, che qualcoas non
funziona e che può’ essere “aggiustato”.

La fase principale per superare un tradimento è la ricostruzione della fiducia nel partner. Seguita da una attenta analisi dei limiti di entrambi partner affinché si possano gettare le basi di una nuova e  sana relazione riprendere il percorso intrapreso all’inizo della relazione amorosa.
Ci vuole tempo per far passare la rabbia e la delusione un tempo naturale in cui il risentimento per il tradimento subito sfuma magari con l’aiuto di uno specialista psicologo che ci aiuti ad elaborare l’accaduto e i motivi per cui è successo. Qui trovate un approfondimento in inglese sul tradimento su come accade e sui motivi

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *